Informativa sulla protezione dei dati per gli iscritti all’Ordine

1 .1 INFORMATIVA SULLA PROTEZIONE DATI AI SENSI art. 13 RGPD UE 2016/679

(Iscritti all’Ordine)

Abbiamo cura della protezione dei suoi dati. Il regolamento UE 2016/679 “Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati – RGPD” si applica al trattamento interamente o parzialmente automatizzato e non automatizzato dei dati personali di persone fisiche contenuti in un archivio o destinati a figurarvi.
Scopo di questo documento è di informarLa, in qualità di iscritto o richiedente iscrizione all’Ordine delle Professioni Infermieristiche di Trento, di quali suoi dati trattiamo, le finalità per cui li trattiamo ed eventualmente condividiamo, per quanto tempo li conserviamo, quali sono suoi diritti come interessato e come può esercitarli.

 
Titolare del trattamento è l’Ente “Ordine delle Professioni Infermieristiche di Trento” (OPI Trento) che agisce per tramite del Consiglio e nella persona del suo legale rappresentante, il Presidente di OPI Trento dott. Daniel Pedrotti domiciliato per carica presso la l’Ente stesso e che opera anche quale Responsabile Interno del Trattamento.


1) QUALI DATI PERSONALI CHE RIGUARDANO PERSONE FISICHE POSSONO ESSERE RACCOLTI

 
Dati fiscali, di identità, altri dati personali comuni ed altre informazioni o documenti relativi ai requisiti per la prima iscrizione e per il mantenimento dell’iscrizione all’albo quali residenza, cittadinanza, diplomi e crediti relativi a percorsi formativi, pagamento di quote o tasse di iscrizione. Dati relativi a corsi e altri servizi o consulenze forniti da OPI Trento o da terzi e da Lei richiesti e/o utilizzati.

Dati Sensibili di tipo giudiziario, relativi al casellario giudiziario in caso di richiedenti prima iscrizione o, nel caso di soggetti già iscritti, a seguito di procedimenti disciplinari attivati da OPI Trento o in base a richieste degli enti giudiziari o di polizia in relazione a indagine penale, civile o amministrativa.

Dati relativa alle procedure di cui all’art. 4 d.l. n. 44/2021, convertito, con modifiche, dalla l. n. 76/2021, come modificato dal d.l. n. 172/2021.

I dati personali trattati consistono in dati comuni identificativi degli interessati strettamente necessari ad eseguire la verifica automatizzata del possesso delle certificazioni verdi COVID-19 comprovanti lo stato di avvenuta vaccinazione anti SARS-CoV-2, nonché in dati particolari concernenti lo stato di salute, inerenti allo stato di avvenuta vaccinazione anti SARS-CoV-2.

OPI Trento NON raccoglie nessun dato ai fini di controllo o profilazione dell’interessato.


2)  COME RACCOGLIAMO I DATI PERSONALI


Dati personali comuni forniti dall’interessato o da soggetti da esso delegati. I suoi dati possono essere raccolti nelle seguenti modalità:

– attraverso l’inserimento dei dati e l’invio della richiesta di informazioni dai siti internet collegati al nostro Ente o attraverso e-mail, posta o altri canali di informazione e comunicazione;

– mediante trasmissione e/o consegna effettuata dall’interessato stesso alla nostra sede direttamente o tramite intermediario per l’evasione di una richiesta di informazioni, di un servizio o di un adempimento;
– nell’ambito di attività connesse all’esecuzione di adempimenti, servizi o in relazione ai rapporti economici o istituzionali intrattenuti con l’interessato.

Dati Sensibili giudiziari raccolti da OPI Trento in fase di prima iscrizione. Si tratta di dati e certificazioni richiesti al casellario giudiziario per il perfezionamento della pratica richiesta dall’interessato.

Dati Sensibili forniti da altri enti o soggetti nell’ambito di istruttorie disciplinari o procedimenti giudiziari. In questo si tratta di dati sensibili di tipo giudiziario, sanitario e altri dati personali utilizzati a seguito di procedimenti disciplinari o di indagini penali, civili o amministrative.

Dati relativa alle procedure di cui all’art. 4 d.l. n. 44/2021, convertito, con modifiche, dalla l. n. 76/2021, come modificato dal d.l. n. 172/2021.

L’origine dei dati particolari trattati è la Piattaforma nazionale digital green certificate (Piattaforma nazionale-DGC), per il tramite della Federazione nazionale Ordini TSRM e PSTRP, mentre i destinatari dei dati sono la medesima Federazione e il datore di lavoro dell’interessato, oltre agli eventuali ulteriori destinatari ai quali i dati debbano essere trasmessi nel rispetto delle disposizioni vigenti in tema di provvedimenti di sospensione dei professionisti sanitari, conseguenti all’accertamento del mancato assolvimento dell’obbligo vaccinale anti SARS-CoV-2.

Il dato relativo alla avvenuta sospensione, privo delle ragioni della stessa, è reso pubblico mediante annotazione sull’albo, nel rispetto di quanto prescritto dall’art. 1, comma 4, d.l. n. 172/2021.

Per le nuove iscrizioni, i dati particolari trattati potrebbero essere raccolti direttamente presso l’interessato ovvero, ove consentito, con le modalità descritte al paragrafo relativo all’origine dei dati. Tali dati particolari non sono trasmessi a terzi destinatari, mentre i dati comuni potrebbero essere inviati ai destinatari a cui debbano essere trasmessi nel rispetto delle disposizioni vigenti in tema di diniego o accoglimento delle istanze di iscrizione agli albi ed elenchi speciali ad esaurimento degli Ordini delle professioni sanitarie. La comunicazione ditali da parte dell’interessato costituisce un obbligo legale; in caso di mancata comunicazione degli stessi, non sarà possibile procedere all’iscrizione.


3)  FINALITA’ E PRESUPPOSTO DEL TRATTAMENTO CUI SONO DESTINATI I DATI PERSONALI


I dati personali degli iscritti o richiedenti iscrizione potranno essere trattati per:


A) L’adempimento ad obblighi previsti da leggi, da regolamenti o da altre norme, da provvedimenti dell’autorità giudiziaria, ovvero in base ad obblighi contabili, retributivi, assistenziali o fiscali (Art. 6 c. 1 lett. c, lett. e RGPD).La principale attività dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche è la tenuta dell’Albo professionale: ne consegue, ai sensi ai sensi dell’art. 9 del DLCPS 233/46 e art. 4 del DPR 221/50 e norme successive, l’esigenza di acquisire e trattare i dati personali degli iscritti, di darne la pubblicità derivante dalla natura di pubblico registro dell’Albo, attuare la vigilanza sul rispetto del codice deontologico, curare la formazione permanente e la partecipazione degli iscritti alla formazione ed al funzionamento degli organi; fornire agli iscritti i servizi previsti dalle norme di legge, dallo statuto e in esecuzione di delibere degli organi dell’Ente.

Rientrano tra dette attività istituzionali anche:

– l’informazione agli iscritti relativa alle attività dell’Ente, alla loro partecipazione alla formazione ed al funzionamento degli organi dell’Ordine, a norme, circolari e documentazione relativa alle professioni infermieristiche e all’ambito sanitario di interesse per gli associati.

– L’informazione e la promozione in relazione a attività formative, servizi o nuove iniziative rientranti tra le finalità dell’Ente e da questo organizzate o patrocinate.

Rientrano in questa finalità i dati relativi alle procedure di cui all’art. 4 d.l. n. 44/2021, convertito, con modifiche, dalla l. n. 76/2021, come modificato dal d.l. n. 172/2021.

Il trattamento è realizzato per l’assolvimento delle disposizioni della citata normativa di cui all’art. 1 d.l. n. 172/2021 e sue eventuali ss.mm.ii., in esecuzione dei compiti di interesse pubblico o connesso all’esercizio di pubblici poteri attribuiti alla scrivente ed agli Ordini delle Professioni Infemrieristiche territoriali ed essendo il trattamento necessario per motivi di interesse pubblico rilevante sulla base della norma in parola, consistenti nel fine di assolvere al ruolo di enti sussidiari dello Stato nella specie deputati a consentire di “tutelare la salute pubblica e mantenere adeguate condizioni di sicurezza nell’erogazione delle prestazioni di cura e assistenza” (cfr. art. 1, comma 1, d.l. n. 172/2021).

Qualora l’interessato intenda iscriversi o mantenere l’iscrizione all’Albo, il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità è obbligatorio ed il relativo trattamento non richiede il consenso dell’interessato. Sarà invece cura dell’interessato collaborare per mantenere i dati corretti e aggiornati, segnalando tempestivamente errori o modifiche che dovessero interessare i propri dati.

Per tali attività verranno utilizzati i dati ed i canali di comunicazione già acquisiti dall’Ente nei rapporti istituzionali con l’interessato, attraverso lettere, telefono, posta elettronica o altri strumenti di comunicazione.

B) Finalità connesse all’esecuzione di attività formative, di consulenza o altri servizi o altri rapporti di natura contrattuale che l’interessato ha richiesto o ai quali ha aderito (Art. 6 c. 1 lett. b RGPD). Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio, ma il rifiuto di fornirli può comportare – in relazione al rapporto tra il dato e l’adempimento richiesto – l’impossibilità dell’Ente di eseguire l’attività stessa o parte di essa o di adempiere a richieste specifiche dell’interessato preliminari all’esecuzione della richiesta o alla conclusione di un contratto. Qualora tali dati vengano forniti, il consenso al loro trattamento si ritiene implicito nella richiesta dell’interessato.


C) Altre informazioni e comunicazioni non istituzionali (Art. 6 c. 1 lett. a RGPD). Rientrano in questa categoria:

1) l’informazione e la promozione relativa a iniziative, corsi, convegni e altre attività formative o culturali organizzate da soggetti terzi e/o promossa da OPI Trento;

2) l’informazione su concorsi, selezioni e altre opportunità di lavoro professionale o a titolo di volontariato pervenute o segnalate a OPI Trento;

3) la diffusione dei propri dati personali comuni, previa richiesta, tramite pubblicazione sul sito istituzionale OPI Trento.

Per tali attività verranno utilizzati i dati ed i canali di comunicazione già acquisiti dall’Ente nei rapporti istituzionali con l’interessato, attraverso lettere, telefono, posta elettronica o altri strumenti di comunicazione.

Il conferimento dei dati personali necessari a tali finalità non è obbligatorio e il loro trattamento richiede uno specifico consenso. Qualora l’interessato voglia opporsi al trattamento dei propri dati in relazione a queste finalità, può farlo in qualunque momento, mediante semplice richiesta scritta o via e-mail privacy@opi.tn.it inviata al Responsabile Protezione Dati (RPD) incaricato dott.ssa Daniela Parisi presso l’Ordine delle Professioni infermieristiche di Trento – Via Maccani, 211 – 38121 TRENTO, specificando il tipo di trattamento ed il canale attraverso il quale non desideri più essere contattato. Tale revoca non pregiudica la liceità del trattamento basato sul consenso precedentemente prestato.

4) COOKIE POLICY

OPI Trento utilizza per il proprio sito aziendale unicamente cookie c.d. “tecnici”: si tratta di cookie che servono a effettuare la navigazione o fornire un servizio richiesto dall’utente. NON si impiega nessun cookie ai fini di controllo o profilazione dell’interessato.

Per ulteriori dettagli si rimanda alla cookie policy presente sul sito www.opi.tn.it

5) PER QUANTO TEMPO CONSERVIAMO I DATI PERSONALI


I dati personali vengono conservati solo per il tempo necessario al conseguimento delle finalità per le quali sono stati raccolti o per qualsiasi altra legittima finalità collegata. Se i dati personali sono trattati per due o più finalità, essi verranno conservati fino a che non sarà cessata la finalità con il termine di conservazione previsto più lungo. I dati personali che non siano più necessari o per i quali non vi sia più un presupposto giuridico per la relativa conservazione vengono anonimizzati irreversibilmente (e in tal modo potranno essere conservati) o distrutti in modo sicuro.


Salvo che la legge non imponga specifiche esigenze di conservazione, i dati personali sono conservati per l’intera durata dell’iscrizione e per un termine ulteriore pari a 10 anni e sei mesi dall’estinzione del rapporto, in considerazione dei termini di prescrizione di diritti od obblighi in relazione ai quali l’Ente potrebbe avere necessità di difendersi o adempiere o delle esigenze di conservazione imposte dalla normativa.


Con riferimento ai dati funzionali all’instaurazione del rapporto, laddove non perfezionato, gli stessi saranno conservati per un termina massimo di 12 mesi, al fine di consentirci di poter rispondere a specifiche richieste dell’interessato.

I dati giudiziari degli interessati vengono conservati per un periodo di 6 mesi, dopo il completamento delle procedure di iscrizione o per le quali vengono raccolti e trattati e vengono poi distrutti in modo sicuro.

I dati relativa alle procedure di cui all’art. 4 d.l. n. 44/2021, convertito, con modifiche, dalla l. n. 76/2021, come modificato dal d.l. n. 172/2021.

La durata del trattamento coincide con la vigenza della normativa citata di cui all’art. 1 d.l. n. 172/2021 e sue eventuali ss.mm.ii. Per i termini di conservazione dei soli dati necessari ad attivare le procedure di cui all’art. 4, comma 3, d.l. n. 44/2021, convertito, con modifiche, dalla l. n. 76/2021, come modificato dal d.l. n. 172/2021 – con ciò riferendosi ai dati relativi ai soggetti non vaccinati, come risultanti dalla Piattaforma nazionale-DGC e dalla eventuale documentazione dai medesimi prodotta – deve farsi riferimento a quanto necessario per il perseguimento delle finalità in esame, nel rispetto di quanto previsto in tema di obblighi per gli archivi storici.

Non è prevista la conservazione dei dati rilevanti relativi a coloro che siano risultati in regola con l’obbligo vaccinale mediante la consultazione automatizzata della piattaforma nazionale-DGC.


6)  SICUREZZA DEI DATI PERSONALI


OPI Trento utilizza tutte le misure di sicurezza necessarie al miglioramento della protezione ed al mantenimento della sicurezza, dell’integrità e dell’accessibilità dei dati personali raccolti.

Tutti i dati personali sono conservati su server protetti o documenti cartacei idoneamente archiviati o su altri supporti elettronici (server, cloud, ecc.) di nostri fornitori di servizi che sono stati specificamente autorizzati al trattamento e sono accessibili in base ai nostri standard e alle nostre policy di sicurezza o standard equivalenti. Il dettaglio delle modalità tecniche e organizzative per il trattamento e le relative misure di sicurezza è disponibile, a richiesta, presso l’Ente stesso – Titolare del trattamento.



7)   ACCESSO AI DATI PERSONALI E/O CONDIVISIONE CON ALTRI SOGGETTI


Ai dati personali possono avere accesso i consiglieri di amministrazione ed i dipendenti debitamente autorizzati, nonché i fornitori esterni nominati, se necessario, responsabili del trattamento, che forniscono supporto per l’erogazione dei servizi.

Tale trattamento verrà effettuato, per conto dell’Ente – per le medesime finalità e con le modalità sopra descritte. L’elenco di detti enti, società o imprese è disponibile presso la sede dell’Ente stesso o può essere richiesto mediante semplice richiesta scritta o via e-mail privacy@opi.tn.it inviata al Responsabile Protezione Dati (RPD) incaricato dott.ssa Daniela Parisi presso l’Ordine delle Professioni infermieristiche di Trento – Via Maccani, 211 – 38121 TRENTO,

In relazione alla normativa vigente, i medesimi dati sono messi a disposizione del pubblico mediante accesso regolato e comunicati alle altre autorità ed amministrazioni pubbliche con le quali l’Ordine si rapporta per esigenze di pubblico interesse, in base alle norme che regolano le professioni infermieristiche.

Solo su specifica richiesta dell’interessato, una parte limitata dei propri dati comuni potrà essere diffusa attraverso l’inserimento nell’elenco dei professionisti pubblicato sul sito istituzionale OPI Trento. Con la diffusione dei propri dati personali, OPI Trento non avrà più alcun controllo sui dati diffusi e tali dati potrebbero essere utilizzati da soggetti terzi, anche in paesi Extra UE, anche per finalità diverse da quelle previste con la pubblicazione.


Il titolare non trasferisce i dati personali in Paesi nei quali non è applicato il RGPD (paesi extra UE) salvo specifiche indicazioni contrarie per le quali verrà preventivamente informato e, se necessario, acquisito il consenso.

8)   DIRITTI DELL’INTERESSATO IN MATERIA DI PROTEZIONE DEI DATI E DI AVANZARE RECLAMI DINNANZI ALL’AUTORITÀ DI CONTROLLO


Come previsto dal RGPD, l’interessato ha il diritto di chiedere all’Ente:

· l’accesso ai Suoi dati personali;

· la copia dei dati personali che Lei ci ha fornito (c.d. portabilità);

· la rettifica dei dati in nostro possesso,

· la cancellazione di qualsiasi dato per il quale non abbiamo più alcun presupposto giuridico per il trattamento;

· l’opposizione al trattamento ove previsto dalla normativa applicabile;

· la revoca del consenso, nel caso in cui il trattamento sia fondato sul consenso;
· la limitazione del modo in cui vengono trattati i Suoi dati personali, nei limiti previsti dalla normativa a tutela.


Tali diritti possono essere esercitati mediante richiesta scritta inviata al Responsabile Protezione Dati (RPD) incaricato dott.ssa Daniela Parisi presso l’Ordine delle Professioni infermieristiche di Trento – Via Maccani, 211 – 38121 TRENTO o a mezzo mail privacy@opi.tn.it. Tali diritti soggiacciono ad alcune eccezioni finalizzate alla salvaguardia dell’interesse pubblico (ad esempio, il non esercizio della professione infermieristica ai fini della cancellazione dall’Albo) e degli altri interessi pubblici e dell’Ente. Nel caso in cui l’interessato esercitasse uno qualsiasi dei summenzionati diritti, sarà nostro onere verificare che sia legittimato ad esercitarlo, dando riscontro, di regola, entro un mese.

In relazione alle segnalazioni o richieste circa il trattamento dei Suoi dati faremo ogni sforzo per rispondere alle sue preoccupazioni. Tuttavia, nel caso non avesse riscontro o se lo desidera, Lei potrà inoltrare i propri reclami o le proprie segnalazioni al Garante per la protezione dei dati personali – Piazza di Monte Citorio n. 121 – 00186 ROMA.