OBBLIGO VACCINALE PROFESSIONISTI SANITARI – COMUNICAZIONE

| Infermieri

07 settembre 2022

In riferimento all’avviso del 3 agosto 2022 di cui sotto, si comunica che, non essendo ancora pervenuto alcun riscontro dal competente Ministero della Salute richiesto dalle Federazioni Nazionali degli Ordini delle Professioni Sanitarie e non avendo al momento una previsione dei tempi del riscontro, come deciso nella seduta del 02 agosto 2022 il Consiglio Direttivo dell’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Trento, in ottemperanza alla normativa vigente, ha deliberato in data 6 settembre 2022 i provvedimenti di accertamento di inosservanza dell’obbligo vaccinale degli iscritti che non hanno prodotto in risposta all’invito ricevuto a giugno 2022 la documentazione comprovante l’assolvimento dell’obbligo vaccinale. Inoltre, sono state deliberate le riattivazioni della sospensioni temporanee se decorsi i 180 gg dalla positività a SARS CoV-2.
I provvedimenti saranno notificati agli iscritti, al datore di lavoro ove noto e alla Procura della Repubblica territorialmente competente nei prossimi giorni e avranno decorrenza dalla data della notifica stessa.


03 agosto 2022

Si comunica che, in attesa del riscontro richiesto dalle Federazioni Nazionali degli Ordini delle Professioni Sanitarie al competente Ministero della Salute (vedere lettera e circolare allegata) e in coerenza con le indicazioni emerse nel Consiglio Nazionale FNOPI del 15 e 16 luglio 2022, l’Ordine delle Professioni Infermieristiche della Provincia di Trento ha deciso in via cautelativa di mantenere in sospeso eventuali provvedimenti di accertamento di inosservanza dell’obbligo vaccinale degli iscritti.

L’Ordine nel rispetto della normativa attualmente in vigore, dei cittadini e dei professionisti sanitari, si riserva di procedere con i provvedimenti sopracitati qualora non sopraggiungessero in tempi ragionevolmente opportuni i chiarimenti richiesti.