OBBLIGO COMUNICAZIONE PEC

Il decreto legge n. 76 c.d. “decreto semplificazioni” del 16 luglio 2020 rafforza l’obbligo per i professionisti iscritti agli Albi di comunicare il proprio indirizzo PEC

| Comunicazione | Infermieri | iscrizione

Gentile Collega,
si informa che, in adempimento all’art. 16, comma 7, Legge 28.01.2009 n. 2, (GU del 28/1/2009 supplemento ordinario n. 14/L), sussiste l’obbligatorietà di tutti i professionisti iscritti ad un Albo Professionale di acquisire un indirizzo PEC e di comunicarlo, al proprio Ordine di appartenenza.

A seguito del decreto legge n. 76 c.d. “decreto semplificazioni” del 16 luglio 2020 viene rafforzato l’obbligo per i professionisti iscritti agli Albi di comunicare il proprio indirizzo di posta elettronica certificata – PEC (ora definito domicilio digitale) ai rispettivi Ordini, così come previsto dalla Legge n. 2 del 28.01.2009.
Quindi l’obbligo della PEC per i Professionisti è previsto anche nel “decreto semplificazioni” in fase di arrivo, che all’art. 37, comma 1, lettera E cita: “Il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale (=PEC) all’albo (…) è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere, entro trenta giorni, da parte del Collegio o Ordine di appartenenza. In caso di mancata ottemperanza alla diffida, il Collegio o Ordine di appartenenza commina la sanzione della sospensione dal relativo albo o elenco fino alla comunicazione dello stesso domicilio”.

Si invitano pertanto coloro che non avessero ancora provveduto, a comunicare all’Ordine il proprio indirizzo PEC.
Si ricorda che l’OPI di Trento fornisce dal 2015 la PEC gratuita ai propri iscritti. Nel caso in cui si volesse attivare la PEC offerta gratuitamente dall’OPI di Trento è sufficiente inviare il modulo “Modulo adesione servizio PEC (nuova casella)” mezzo e-mail a info@opi.tn.it debitamente compilato allegando un documento d’identità in corso di validità (LINK MODULO). Ricevuta la documentazione completa, la segreteria dell’Ordine comunicherà mezzo e-mail le modalità di attivazione della casella PEC e renderà disponibile una guida per l’utilizzo e gestione.
Qualora, non si volesse attivare gratuitamente la PEC offerta dall’OPI di Trento, la si dovrà acquisire autonomamente mediante uno dei gestori PEC accreditati presso l’Agenzia per l’Italia Digitale sul sito: http://www.agid.gov.it/infrastrutture-sicurezza/pec-elenco-gestori e comunicarla quanto prima.

Per informazioni l’Ordine è a disposizione via e-mail (info@opi.tn.it) o telefono (0461 239989) in orario di apertura della segreteria.

Il Consiglio Direttivo OPI Trento