APPROVATA LA LEGGE SULLA SICUREZZA PER GLI OPERATORI SANITARI

Una norma attesa da tempo

| Comunicazione | Social

Una norma attesa da tempo a tutela della sicurezza di operatori sanitari e cittadini, ora è legge dello Stato.

Le novità:
Promozione di iniziative di prevenzione di episodi di aggressione e violenza (formazione, piani sicurezza, protocolli,…) e di informazione sull’importanza del rispetto del lavoro del personale esercente una professione sanitaria o socio-sanitaria
Osservatorio nazionale sulla sicurezza degli esercenti le professioni sanitarie e socio-sanitarie
Nasce la “Giornata nazionale di educazione e prevenzione contro la violenza nei confronti degli operatori sanitari e socio-sanitari”
Aggravio delle pene per lesioni gravi o gravissime, che ora vale non più solo per le aggressioni a danno del personale sanitario o socio-sanitario, ma anche a danno di chiunque svolga attività ausiliarie di cura, assistenza sanitaria o soccorso.

Ora occorre portare a compimento quella rivoluzione culturale che deve vedere, da una parte, la sicurezza dei professionisti sanitari come un diritto dei lavoratori, presupposto ineludibile del diritto dei cittadini alla sicurezza delle cure. Dall’altra parte, deve riconoscere, nell’infermiere e negli altri professionisti della salute, gli alleati del cittadino per la sua salute.

Ogni anno 5.000 infermieri sono vittime di violenza fisica/verbale/telefonica o di molestie sessuali